Provaci ancora Gibson!

Il 23 ottobre scorso Gibson ha annunciato la nomina di James ‘JC’ Curleigh a presidente e amministratore delegato. Curleigh si unisce a Gibson lasciando Levi Strauss & Co., dove è stato presidente del marchio Levi’s ed è stato membro del suo team di leadership mondiale. Gibson ha anche annunciato le nomine di Cesar Gueikian come CMO (Chief Merchant Officer), Kim Mattoon come CFO (Chief Financial Officer) e Christian Schmitz come CPO (Chief Production Officer).

Curleigh guiderà quindi un nuovo team Gibson di comprovati professionisti globali, con una vasta esperienza nella costruzione di marchi, nella qualità e innovazione dei prodotti e nello sviluppo del business, per stabilire l’eccellenza operativa e creare una forte squadra dinamica all’interno dell’azienda. Si concentreranno collettivamente sulla definizione delle condizioni per il successo di Gibson Brands, per continuare a creare strumenti di alta qualità, sviluppare partnership significative e realizzare una crescita proficua in tutto il core business delle chitarre e oltre.

«Come musicista, ho sempre apprezzato le mie chitarre Gibson e ho il massimo rispetto per l’iconico marchio Gibson e per coloro che scelgono di suonare le chitarre Gibson» ha detto Curleigh. «Gibson è stato un pioniere dell’artigianato e dell’innovazione negli strumenti musicali ed è stato un sinonimo di plasmare i suoni di generazioni e generi per più di cent’anni. Sono molto onorato di avere un ruolo da protagonista con questo marchio iconico».

Gibson uscirà dalla protezione dalla bancarotta il 1° novembre 2018. All’emergenza, KKR sarà il proprietario di maggioranza con quota di controllo della Società. KKR è una società di investimento leader a livello mondiale, che vanta una lunga esperienza in investimenti di successo nel settore della vendita al dettaglio e dei beni di consumo, aiutando le sue società in portafoglio a conseguire una crescita sostenibile a lungo termine.

In sintesi questo è il comunicato stampa con cui Gibson ha presentato il nuovo team dirigenziale e la sua ricetta per uscire dalla crisi: dirigenti esperti, appassionati di chitarra, un collezionista di alto livello e un fondo d’investimento, la Kohlberg Kravis Roberts & Co. che ci mette la grana… Sarà sufficiente?

Mario Giovannini

...sull'Autore

Related Posts

Lascia il tuo commento