Una canzone di Fabrizio De André – Il premioA Song by Fabrizio De André – The Prize

Si è concluso il concorso per chitarristi acustici dedicato a una canzone di Fabrizio De André. Hanno partecipato alla finale, esibendosi dal vivo sul palco di Acoustic Franciacorta:

Roberto Zisa – “Un giudice”

 

Luciano Pizzolante – “Sally”

 

Michele Cogorno – “Sidún”

 

Come già nella fase eliminatoria, la giuria – composta da Reno Brandoni, Alberto Caltanella, Andrea Carpi, Giorgio Cordini, Franco Morone e Giovanni Pelosi – ha avuto un gran daffare nel cercare di individuare un primo classificato fra i tre finalisti, dato il grande equilibro delle tre proposte, tutte di buon livello, sia dal punto di vista dell’arrangiamento che dell’esecuzione. Alla fine si è deciso comunque di premiare Roberto Zisa, per la particolare articolazione del suo arrangiamento di “Un Giudice”, che lui ha eseguito con sicurezza riscuotendo calorosi applausi da un pubblico attento. Il premio era un amplificatore JAM 100, offerto dalla SR Technology.

(foto di Angelo Rinaldi)Si è concluso il concorso per chitarristi acustici dedicato a una canzone di Fabrizio De André. Hanno partecipato alla finale, esibendosi dal vivo sul palco di Acoustic Franciacorta:

Roberto Zisa – “Un giudice”

 

Luciano Pizzolante – “Sally”

 

Michele Cogorno – “Sidún”

 

Come già nella fase eliminatoria, la giuria – composta da Reno Brandoni, Alberto Caltanella, Andrea Carpi, Giorgio Cordini, Franco Morone e Giovanni Pelosi – ha avuto un gran daffare nel cercare di individuare un primo classificato fra i tre finalisti, dato il grande equilibro delle tre proposte, tutte di buon livello, sia dal punto di vista dell’arrangiamento che dell’esecuzione. Alla fine si è deciso comunque di premiare Roberto Zisa, per la particolare articolazione del suo arrangiamento di “Un Giudice”, che lui ha eseguito con sicurezza riscuotendo calorosi applausi da un pubblico attento. Il premio era un amplificatore JAM 100, offerto dalla SR Technology.

(photo by Angelo Rinaldi)

...sull'Autore
Redazione

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.