Stefano MirandolaMichael Jackson On Guitarwww.stefanomirandola.comStefano MirandolaMichael Jackson On Guitarwww.stefanomirandola.com

Con questi suoi otto arrangiamenti di brani di Michael Jackson l’eclettico Stefano Mirandola ha voluto intraprendere un nuovo viaggio musicale, forte del suo ricco bagaglio musicale e tecnico. La sua originaria formazione sulla chitarra classica, alla quale ha affiancato prima il jazz e poi la conoscenza della chitarra fingerpicking, brasiliana e anche flamenca, gli ha consentito di realizzare questa sua ultima produzione discografica, datata 2010, con la mente, diciamo così, libera dagli inevitabili condizionamenti ‘pop’ dei quali si potrebbe essere vittime quando ci si trova di fronte a tali successi planetari.


L’approccio seguito da Mirandola ha, così, privilegiato l’aspetto artistico di queste composizioni di e per MJ, confrontandosi con esse nello spirito del musicista curioso e scevro da qualsiasi preconcetto snob, che è riuscito ad inquadrarle nella loro reale essenza di veri e propri standard moderni, al di là della semplice veste ‘popolare’.
Conosciamo bene queste melodie, le armonie complesse, gli arrangiamenti sofisticati, ricchi di groove e di soluzioni musicali che hanno fatto scuola. Affrontare un tale repertorio non è certo impresa facile: non si tratta di una semplice riproposizione di classici che, nel tempo, hanno visto così tante interpretazioni da far quasi perdere, in un certo senso, la loro versione originale nel ricordo collettivo.
Possiamo, quindi, capire bene la difficoltà per un chitarrista, per di più acustico, di riuscire a rendere appieno l’insieme di sensazioni e di suggestioni che un ascoltatore contemporaneo ha ancora ben vivo e presente.
Dopo l’ascolto di questo CD, riteniamo di poter tranquillamente affermare: «Missione compiuta, Stefano Mirandola è riuscito nel suo intento!»
Anche grazie ad un’attenta scelta dei brani proposti, alternando a ormai veri e propri classici della dance music (da “Billie Jean” a “Thriller”) alcuni dei momenti più poetici dell’intera produzione di MJ (“Liberian Girl” e “I Just Can’t Stop Loving You” soprattutto), l’ascolto scorre via piacevolmente, riuscendo a godere pienamente dei raffinati arrangiamenti realizzati da Mirandola, senza assolutamente rimpiangere l’originale.

Alfonso Giardino

Nella sezione Video del nostro portale è possibile vedere Stefano Mirandola eseguire due dei brani presenti in questo CD, “Thriller” e “Human Nature”, con la possibilità di scaricare anche la videolezione del primo dalla sezione Shop.With these eight arrangements of his of pieces by Michael Jackson, eclectic Stefano Mirandola wanted to set out on a new musical trip, strengthened by his rich musical and technical baggage. His original training was on classical guitar, which he backed up first with jazz and then with knowledge of fingerpicking, Brazilian and even flamenco guitar. These have allowed him to create his most recent album release, dated 2010, with – let’s put it like this – his mind free of inevitable ‘pop’ conditioning which he could have fallen prey to finding himself as he did, faced with such planetary success stories.


And so the approach Mirandola followed privileged the artistic aspect of these compositions by and for MJ, confronting them with the spirit of a curious musician free from any preconceived snobbery. The result is that he has gone beyond their simple popular capacity and managed to capture them in their real essence of examples of the utterly modern.
We know these melodies, complex harmonies and sophisticated arrangements very well indeed. They are rich with grooves and musical solutions that have become a school. Taking on such a repertoire is certainly no easy task. It’s not just a simple re-propositioning of classics, which over the course of time have seen so many interpretations, that one could almost say that the collective memory of the original versions has been lost.
Therefore, we can well understand a guitarist’s difficulties, especially those of an acoustic guitarist, in managing to fully render the sensations and evocativeness that are still very much alive and present in the mind of a contemporary listener.
After having listened to this CD, I have no qualms about confirming that Stefano Mirandola’s mission has been accomplished! He’s reached his goal!”
This is also due to the careful selection he made of pieces to put forward, alternating what are now complete dance music classics (from “Billie Jean” to “Thriller”) with some of the most poetical moments of all of MJ’s production (especially “Liberian Girl” and “I Just Can’t Stop Loving You”). Listening is smooth and pleasant and you can enjoy the skill of the arrangements created by Mirandola to the full, without missing the originals at all.

Alfonso Giardino

In the Video section of our site, you can see Stefano Mirandola performing two of the pieces present on the CD (“Thriller” and “Human Nature”) and you can also download the video lesson of the former in the Shop section.

Alfonso Giardino
...sull'Autore

Related Posts

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.