Corde per chitarra acustica e classica La Bella Strings

La Bella Vaporshield, Golden Alloy, Silk & Steel, Phospor Bronze
2001 Concert, Argento Extra Fine Silver Plating, Argento Pure Silver

La Bella Strings

(di Mario Giovannini) La Bella Strings è una delle aziende produttrici di corde per chitarra, basso e violino più famose e longeve del mondo. Fondata in Italia nel 1640 a Salle, piccolo paese abruzzese in provincia di Pescara, produce dal 1913 corde di alta qualità nel proprio stabilimento di Newburgh, nello Stato di New York. Allan Holdsworth, Alain Caron, Bryan Adams, Tony Iommi, Gilberto Gil, Ron Carter, Pepe Romero sono solo alcuni dei grandi nomi di livello mondiale legati al marchio La Bella. In Italia, tra i tanti che le utilizzano ricordiamo Andrea Braido, Claudio ‘Gallo’ Golinelli, Vince Pastano, Claudio Mastrangelo, Davide Aru, Luca Visigalli, Max Rosati, Mattia Tedesco, Valerio Combass e tanti altri. Da inizio anno la distribuzione di La Bella è passata nelle mani di Valmusic – ditta anch’essa abruzzese, sarà un caso? – che non ha esitato a farci recapitare uno di quei pacchettini che fanno tanto la gioia del chitarrista, con la bellezza di sette mute di corde da provare. Dopo qualche dubbio, abbiamo deciso di montarle su chitarre diverse, più che altro perché altrimenti avreste dovuto attendere diversi mesi per leggere questo test… Si tratta comunque di strumenti che conosciamo alla perfezione, di cui eravamo in grado di apprezzare ogni variazione dalla norma.

Chitarra acustica
Vapor Shield .012 – .052
La versione La Bella delle corde a lunga durata si chiama Vapor Shield, che si pone in competizione diretta nel segmento delle rivestite, in maniera piuttosto netta: «Basta con le corde che si sfaldano» è stato il claim di lancio. Nella versione per chitarra acustica, le corde vengono realizzate in fosforo bronzo e successivamente sottoposte a un processo denominato Ionic Vapor in camera a vuoto, che fissa sulla superficie una serie di composti proprietari con un vapore a base di polimeri. Il risultato è una protezione della superficie da agenti contaminanti, comprese sostanze oleose di vario genere, e una durata maggiore della brillantezza del suono. Al momento non si può ancora dire se abbiano ragione a parlare di una durata fino a cinque volte rispetto alle corde normali, ma sicuramente hanno retto bene ad un uso intensivo, su una chitarra Effedot A1 utilizzata per preparare e realizzare uno spettacolo di circa un’ora. Arrivati al live dopo un mese di prove, non si è sentita la necessità di sostituirle. Il suono delle Vapor Shield è brillante, quasi schioccante – caratteristica questa che ritroveremo su tutte le corde in prova – con una reattività al tocco notevole. Non ricchissime le basse, anche a causa del diametro piuttosto contenuto del Mi basso. Per un uso in fingerstyle sarebbe consigliabile una scalatura di almeno .054, ma anche .056. Nel complesso ottime corde, con un carattere definito che comunque valorizza le peculiarità dello strumento. Il prezzo di vendita è leggermente inferiore a quello dei diretti competitor, attorno ai 21 euro, per cui al mercato l’ardua sentenza. Il packaging in alluminio rigido è uno di quei dettagli che si fanno apprezzare.

Golden Alloy .012 – .052
La Bella Strings Golden AlloyRivestite con una lega di ottone e oro 80/20, le Golden Alloy sono una delle proposte più curiose del catalogo La Bella. Il colore è, per ovvie ragioni, molto brillante e difficilmente passa inosservato. Al tatto risultano particolarmente morbide ed elastiche, pur non mancando di sostanza, e non hanno bisogno di molto tempo per stabilizzarsi e tenere l’accordatura. Ancora più che nelle Vapor Shield, si evidenzia una brillantezza marcata del suono, con un’ottima scorta di dinamica a disposizione. Montate su una Martin 000 dal carattere piuttosto scuro e ‘ombroso’, hanno leggermente riequilibrato il tono generale, senza stravolgere radicalmente le caratteristiche dello strumento. Si trovano in vendita a 11 euro, quindi un esperimento che si può tranquillamente fare a cuor leggero.

Silk & Steel .012 – .056
Altro prodotto abbastanza peculiare, anche se non difficilissimo da trovare sul mercato. Piccola parentesi: durante i contatti preliminari con il distributore non le avevo richieste, perché non possiedo chitarre manouche e, soprattutto, non suono manouche. Ma, in effetti, mi sono poi reso conto che nel loro catalogo non vengono proposte per quel genere, ma come corde studiate appositamente per il fingerstyle. Quando poi le ho viste nel pacco ho abbozzato, quasi felice. Non mi sono sbagliato: il suono è dolce e l’attacco morbido, con bassi piuttosto definiti anche grazie a una scalatura robusta. Montate su una Effedot Mini Jumbo hanno sfoderato un suono particolarmente adatto ad atmosfere celtiche, rilassate e sognanti. Inoltre, il magnete con cui è amplificato lo strumento ha particolarmente gradito le corde non rivestite, migliorando la sua resa in maniera significativa. Corde non per tutte le stagioni, ma molto indicate per fare bene alcune cose. Anche in questo caso il costo non è eccessivo, 15 euro, e invoglia a sperimentare.

La Bella Strings Silk & Steel

Phospor Bronze .012 – .052
Gioia o dolore per moltissimi di noi, le fosforo bronzo di solito hanno un suono piuttosto caratteristico, che o si ama o si odia senza mezze misure. Personalmente propendo per la seconda, anche se con alcune – non poche per la verità – eccezioni. Lo ‘scampanellio’ tipico di questa lega, soprattutto a ‘nuovo’, può essere irritante e spesso non scompare neanche tanto rapidamente. Nelle La Bella l’effetto ‘campanella’ è piuttosto contenuto e ben si accorda con il carattere squillante che tutte le mute in acciaio hanno dimostrato di avere. Vanno in pitch rapidamente, tengono bene l’accordatura e hanno una resa molto fedele delle caratteristiche dello strumento. Montate su una Martin D hanno risposto esattamente come era lecito attendersi: a cannonate. Buone un po’ per tutte le stagioni, si prestano a essere utilizzate in qualsiasi contesto. Prezzo 11,50 euro, assolutamente in linea con il mercato.

La Bella Strings Phosphor Bronze

Chitarra classica
La Bella Strings 2001 Concert Series2001 Concert Series
Un vero e proprio cavallo di battaglia di La Bella, le Concert Series sono uno dei best seller della casa statunitense, disponibile in ben otto diversi tipi di tensione. Dalla Light fino alla Hard Tension, con scalature specificatamente studiate per chitarre tipo Godin o per il flamenco. In medias res, abbiamo montato su una vecchia Alhambra le Medium, con risultati all’altezza delle aspettative. Con un adeguato montaggio e streching, si ottiene rapidamente una buona tenuta del pitch (ovviamente non con i tempi delle steel) e un’ottima resa in termini di pulizia del suono e di volume. Un classico insomma… con un ottimo rapporto qualità/prezzo in vendita a 13 euro.

Argento Extra Fine Silver Plating
Saliamo decisamente di livello con le Silver Plating. E di costo: 24 euro. Disponibili in tre diverse tensioni, hanno i bassi placcati in argento attraverso un processo di alto livello. Questo li rende estreamente ricchi di armonici e ne allunga parecchio la vita. Montate sempre sulla Alhambra (sì, di classica a disposizione ne avevamo solo una), hanno evidenziato un deciso salto di qualità nella resa dello strumento, tirando fuori un carattere quasi insospettabile dalla ‘vecchietta’.

La Bella Strings Argento

Argento Pure Silver
Se le Silver Plating sono di ottimo di livello, qui siamo nell’iperspazio… I bassi sono rivestiti in argento puro al 99% e lucidati a mano. Un’operazione che garantisce una resa superiore a quella realizzata a macchina e permette un’esecuzione praticamente priva di rumori da sfregamento. Considerato che non capita spesso di montare su una chitarra una muta di corde di valore quasi equivalente (costano 79 euro), queste corde sono un’esperienza da provare almeno una volta nella vita: la resa è semplicemente pazzesca. Diffile immaginare di utilizzarle quotidianamente, ma in vista di un concerto importante o di una seduta in sala di registrazione, l’investimento potrebbe davvero valer la pena.

Mario Giovannini
mario.giovannini@chitarra-acustica.net

...sull'Autore

Related Posts

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.