Ciao

Brevissimamente: sono nata a Roma, laureata in Lingue, giornalista, ufficio stampa e… NON suono la chitarra!

Più precisamente, sono nata in una famiglia di musicisti: padre pianista, fratello violinista, e da qualche anno anche compagna di un chitarrista (Pino Forastiere), che mi ha fatto appassionare al mondo dell’acustica.

Con Pino ho fondato un’Associazione Culturale che si chiama – ma guarda un po’ – Accordature Aperte, e con la quale ogni tanto organizzo concerti, seminari e incontri; nello scorso giugno 2009 ha preso il via la prima edizione del festival “Guitarville” a Tivoli, e ne siamo tutti molto contenti e orgogliosi, perché l’atmosfera era davvero bella.

Negli ultimi cinque anni ho avuto l’occasione di girare un bel po’ in America, e di conoscere tantissimi fantastici musicisti, oltre che promoter e organizzatori, e rifletto spesso su quelle che ritengo essere delle preziose esperienze, umane e professionali, che allargano il mio campo visivo.

Ma di tutto questo avremo sicuramente modo di tornare a parlare in questa sede.

Penso che la mia passione per internet sia una logica conseguenza della mia curiosità: per me i link sono irresistibili, non ce la faccio, quando me ne mandano uno lo devo aprire, devo sapere cosa si cela dietro la manina. Audio, video, myspace, blog, insomma mi piace tutto. Veramente facebook un po’ meno, è così affollato che certe volte non riesco a separare il grano dalla crusca. Però magari è solo un mio limite.

Quello che invece proprio non mi piace di internet è l’anonimato scorretto, la violenza gratuita delle parole che poi non trova quasi mai riscontri nelle argomentazioni. Quella che viene da persone senza nome, col passamontagna telematico, che sparano ma non spiegano.

Beh, comunque non è certo questo il caso: sono entusiasta dell’idea del nuovo portale di Fingerpicking.net, spero che le mie storie vi piaceranno!In short: I was born in Rome (Italy), have a degree in English and American Literature, I’m a journalist, a publicist and… I CAN’T play the guitar! To be honest, I can’t play any instrument, I’m the black sheep of the family: my father is a pianist, my brother is a violin player and my husband is a guitarist, Pino Forastiere, who made me fall in love with the guitar.

Pino and I founded the non-profit association Accordature Aperte (Open Tunings), through which I promote concerts and festivals: quite recently (June 2009) I organized the first edition of Guitarville, a guitar festival held in Tivoli (Rome), and I’m proud and happy for the great experience, both human and artistic.

In the last five years I had the chance to visit many guitar places in America, knowing extraordinary musicians and passionate guitar people. I often think about this – it’s a precious lucky chance, to travel around the world and see the differences.

I’m quite an internet maniac, still because of my curiosity. Links are just irresistible to me. I can’t help it, when I found a link I must click on it, I must know whom and what is hidden beyond that.

Audio, video, myspace, blogs, whatever it is is, I like it. Uh, maybe Facebook is not properly in my favourite list: it’s so crowded, and sometimes I get lost. But it’s just my opinion.

What I do hate about internet is the anonymous people, and their unrespectful, non-logical violence of the words. Criticize the best and the worst, if you can just explain it.

Here’s why I’m super-enthusiastic of the new website of Fingerpicking.net! I hope you will enjoy my stories!

...sull'Autore
  1. la note picking Reply

    Hello Stefania je te présente LA NOTE PICKING http://www.lanotepicking.com/ et je te propose une collaboration
    tu peux me contacter lanotepicking@voila.fr
    Ciao
    Eric

  2. terra acustica Reply

    buongiorno sg.na stefania.
    lo sa che poi ready or not è apparsa in rete gratuitamente…
    È sul sito di hedgy, di james Roosa.
    ma io devo ancora impararla…
    Ridiamoci sopra.
    ormai è passato del tempo.
    Senza rancore.

    • stefka Reply

      mi spiace un sacco, ma non ho capito nulla del tuo messaggio…

  3. handpicker Reply

    Ma non eri tu che tempo fa dicevi che “quelli di fp.net sono na massa di dopolavoristi”??? Cmq grazie del tuo intervento ciao da Massimo di Vicenza

    • stefka Reply

      beh, ma non è gentile scrivere questo dopo che fingerpicking.net è cambiato e aspira ad essere un magazine pieno di notizie… oppure ti piaceva di più com’era prima?

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.