I chitarristi e la solitudine

È il mese di giugno, lo so, lo so. Molti diranno «finalmente», altri replicheranno che non gliene frega niente; per tanti l’arrivo del caldo sarà un supplizio ed evaderanno sulle colline, mentre altri ancora sfodereranno come spade le loro canne da pesca, alla ricerca di qualche confuso cefalo da predare e mostrare trionfanti agli amici. Quello che è certo è che a giugno tutti pensano di andare da qualche parte. Si organizzano furtivi, nascondendo mete e velleità per mostrare, a cose fatte, le impossibili nuove inconquistate mete. Questa fuga dalla città dà spazio a uno stato d’animo spesso ignorato e trascurato: la solitudine.
Si svuotano le strade, i rumori si affievoliscono e il cuore rimbomba, facendo sentire il proprio ritmo che è segno di vita, ma che – emergendo nel silenzio totale – obbliga a ricordare quella pace interiore che tutti agognano, ma che colora di nero pensieri e sentimenti.

L’essere soli racchiude in sé milioni di emozioni, che vanno controllate e guidate. Suonare la chitarra per esempio aiuta, riempie il vuoto di suoni e sogni che tengono compagnia. Ma quando vedo le strade deserte, non posso ignorare i destini degli altri, i silenzi infiniti, le note spente e i lampioni che colorano di romantico solitudine e noia.
Nella guerra quotidiana della vita, molte volte abbiamo incontrato lo spettro della nostra inquietudine, lo abbiamo temuto per poi dimenticarlo. Perché, come dicevo qualche tempo fa, la vita è colma di errori da dimenticare, errori che incrementano l’esperienza, ma non giovano alla saggezza.

Ora, in questo mese di giugno chiedo agli amici chitarristi, che girano per le città e per le strade, di portare la propria musica, di fermarsi un momento a guardare tra i vicoli e di cercare quegli sguardi persi che raccontano di nulla, che necessitano solo di un sorriso, di un semplice gesto di cortese presenza che sussurri al loro cuore: «Non sei più solo».

Reno Brandoni

...sull'Autore

Related Posts

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.