Chitarra acustica Taylor 914ce VB

Dopo aver speso ‘fiumi di parole’ in merito, finalmente passiamo alla prova pratica. Perché ne possiamo parlare allo sfinimento, della nuova V-Class Bracing di Taylor, ma alla fine quello che conta sono i fatti, anzi i suoni…

Esteticamente la ‘nuova’ 914 è identica alla vecchia. Ed è un gran bel vedere! Siamo al top della gamma, Limited Edition a parte, quindi con materiali e rifiniture di assoluto pregio. Tavola e catene sono in abete – aggiungere massello per ogni legno è quasi superfluo – di ottima qualità, con fibre compatte e poco figurate, mentre fasce e fondo sono in palissandro indiano, anche in questo caso di livello eccellente, non solo visivamente. Un’accoppiata classica, che crea un bel contrasto di colori, arricchito inoltre da un binding in abalone lungo tutte le giunzioni, ripreso dal fregio della buca. La presenza dello smusso poggiabraccio, inoltre, con il riporto di palissandro sulla tavola, aggiunge stile oltre che comodità al design generale dello strumento.

Il ponte è realizzato in ebano, in match con la tastiera. Su quest’ultima è inserito un leggero filetto in palissandro e si incastonano gli intarsi a giglio che fungono da segnatasti, in un gioco di rimandi elegantissimo. La paletta, con il logo della casa in madreperla, è ricoperta sia davanti che dietro in palissandro e monta un set di meccaniche Gotoh dorate, dal look piacevolmente rétro e dal funzionamento assolutamente perfetto. Sulla spalla superiore sono presenti i controlli del Taylor Expression System, tre piccoli potenziometri che – esteticamente – sono uno dei sistemi meno invasivi presenti sul mercato.

Nel complesso la realizzazione della chitarra è spettacolare, siamo veramente allo stato dell’arte della produzione industriale. Del resto, da una chitarra da quasi 7000 euro è lecito non aspettarsi niente di meno. La finitura lucida, l’abbondanza di abalone, la madreperla sulla paletta… quasi troppo per i miei gusti, ma si sa che gli americani amano il bling.

È perfetto anche il bilanciamento dello strumento, che è comodo da imbracciare da seduti quanto in piedi (il secondo gancio per la tracolla è già presente). Il setup di fabbrica, senza essere ‘da corsa’, è il giusto compromesso tra comodità e resa ottimale dell’emissione. La chitarra si suona da subito, con piacere e senza fatica.

Il suono è… Taylor all’ennesima potenza. Ovvero: da sempre il suono di questi strumenti è stato caratteristico, molto ‘personale’ nel suo essere quasi neutro. Non per niente sono state le chitarre amplificate per eccellenza per un buon decennio. Un suono pulito, cristallino, ricco di riverbero naturale, molto definito e bilanciato. Perfetto su tutte le frequenze e facile da riprendere, anche in sala di registrazione. Ecco, il nuovo sistema di incatenature esalta ancora di più tutte queste caratteristiche. Ottima la definizione della fondamentale, ricche le armoniche, ma prive di qualsiasi ‘battimento’. Nel bene e nel male. Personalmente mi ha ricordato il leggero smarrimento provato la prima volta che ho imbracciato una chitarra true temperament, di quelle con i tasti ‘sghembi’ e privi di errori di intonazione. Il cervello sa che le note sono corrette, ma l’orecchio – abituato ad altre sonorità ‘sbagliate’ – riceve e trasmette un messaggio non atteso. Che sorprende e spiazza leggermente. Per cui bisogna sicuramente concordare con uno dei presupposti di questo progetto: un miglioramento in termini assoluti dell’intonazione dello strumento. Nel complesso non si può negare di avere per le mani qualcosa di nuovo e di inatteso. E non è poco. Poi ciascuno deciderà in maniera autonoma il livello di gradimento.

Personalmente mi sento di aggiungere, oltre a un riconoscimento innegabile di ‘innovazione’ al progetto, che si tratta di chitarre che faranno sicuramente la gioia di tecnici audio e di sala, ma anche di chi canta accompagnandosi da solo. La limpidezza delle note e dell’intonazione sono una base solida su sui poggiare la melodia della voce, e rendono molto più semplice centrare la tonalità. Consiglio assolutamente di provarle, se capita l’occasione: potrebbe aprirsi un mondo nuovo…

mario.giovannini@chitarra-acustica.net

Scheda tecnica

Taylor 914ce VB

Tipo: chitarra acustica

Costruzione: USA

Top: abete massello

Catene: abete

Fasce e fondo: palissandro indiano massello

Manico: mogano

Tastiera: ebano

Ponte: ebano

Piroli: ebano con dots in abalone

Binding: abalone e palissandro indiano

    1. Meccaniche: Gotoh Gold

Amplificazione: Taylor Expression System

Custodia: Taylor Deluxe Brown

...sull'Autore

Related Posts

Lascia il tuo commento