Chitarra acustica Fender PM-1 Deluxe Dreadnought VS

(di Marco Alderotti) Il marchio Fender ovviamente è associato sempre ai suoi cavalli di battaglia che, a distanza di molti decenni, ancora oggi sono gli strumenti più ricercati e ambìti in assoluto. Mr. Leo Fender aveva le idee molto chiare quando ha disegnato la Telecaster, la Stratocaster e la bellissima gamma di amplificatori valvolari. Negli anni l’azienda ha ampliato il proprio catalogo, commercializzando anche strumenti acustici; ma, diciamoci la verità, rimanendo sempre un po’ nell’ombra, con strumenti di fascia media e dalle vendite non eccelse. Ormai da circa un paio di anni il colosso statunitense ha presentato la serie Paramount, strumenti acustici progettati negli USA e fabbricati in Cina, dalle caratteristiche moderne e professionali pur rimanendo su una fascia media di mercato.

Il modello PM-1 Deluxe VS è una dreadnought, con finitura lucida vintage sunburst ben eseguita e dall’estetica molto appariscente. Costruita interamente con legni masselli premium, la chitarra è caratterizzata da top in abete Sitka, fondo e fasce in palissandro indiano, tastiera e ponte in ebano, mentre il manico è realizzato in mogano, con profilo a C molto confortevole e con una larghezza al capotasto di soli 43 mm. Ha una scala di 25,3” (643 mm) e sia il ponticello che il nut sono realizzati in osso. Tutta le chitarre della serie Paramount sono dotate di catenature scalloped a X, hanno il secondo bottone per la tracolla, mentre la rosetta attorno alla buca è costituita da un motivo di filetti nero/avorio che Fender ha definito’60s checkerboard (‘scacchiera’). Sul top è presente il battipenna in tortoise color dalla forma originale. Sul corpo dello strumento, compresi tastiera e paletta, è presente un binding ben eseguito in linea con il motivo presente sulla rosetta stessa. I 20 tasti di medie dimensioni sono montati, rifiniti e lucidati molto bene, e gli intarsi presenti sulla tastiera sono dei simpatici motivi floreali in abalone, che donano alla chitarra un fascino particolare. La paletta, di colore nero lucido e dalla forma gradevole, oltre allo stemma del brand e un simpatico fregio floreale sempre in abalone, monta delle piccole meccaniche a ingranaggi scoperti, con palettine in similebano dal funzionamento preciso e gradevole. Lo strumento è amplificato con elettronica progettata in collaborazione con Fishman, e di serie viene fornito un bellissimo astuccio rigido Fender.

Partiamo con la prova saggiando lo strumento non amplificato: già da subito notiamo con piacere l’ottima distribuzione dei pesi. Infatti, sia che suoniamo seduti o in piedi, la chitarra risulta bilanciatissima. I primi accordi ci fanno capire che lo strumento è di qualità, con un suono molto profondo, ricco e con unottima proiezione sonora. Le mie mani, abituate a tutt’altre dimensioni di manici, faticano un po’ inizialmente a prendere confidenza, ma dopo pochi minuti il problema si è risolto tranquillamente, grazie anche ai tasti molto scorrevoli e alla finitura del manico. L’action non è delle migliori e forse una visita dal nostro liutaio di fiducia è consigliata, ma nonostante tutto si riesce a suonare senza troppi ostacoli. Plettro, thumbpick o con le sole dita, la chitarra sprigiona sempre un ottimo volume con buona dinamica e un leggero riverbero naturale, che ancor più ci fa apprezzare questa dread di casa Fender. Il sistema di amplificazione on-board è stato studiato espressamente per questa serie di chitarre, caratterizzato da un display retroilluminato con incorporato tasto tuner e phase più tre controlli sottostanti destinati a volume, bassi e alti, posizionati sulla fascia superiore della chitarra con minimo ingombro e semplicità di utilizzo. Amplificato, lo strumento regala un suono omogeneo, ma anche abbastanza naturale, considerando che stiamo usando solo un piezo sottosella. Le frequenze ci sono tutte, con un timbro caldo, professionale, dinamico e avvolgente, che oltretutto migliorerà sicuramente con il tempo. In strumming e flatpicking la chitarra ha regalato molte emozioni, ma con tutta sincerità riesce anche ad andare oltre senza alcun problema.

Consigliata a chi è in cerca di un’ottima dread, ben costruita, elegante e dal suono professionale, o per chi semplicemente vuole un ottimo strumento ad un prezzo tutto sommato ragionevole …

marcoalderotti1966@gmail.com

Lo strumento è stato gentilmente messo a disposizione per la prova da Niccolai Grandi Magazzini della Musica di Vicopisano (Pisa).

Scheda tecnica

Fender PM-1 Deluxe Dreadnought VS

Tipo: chitarra acustica

Costruzione: Cina

Distributore: www.casalebauer.com

Tavola: abete Sitka massello

Fasce e fondo: palissandro indiano massello

Manico: mogano

Tastiera e ponte: ebano

Nut e traversino: osso

Finitura: lucida

Elettronica: sistema Fender/Fishman PM

Meccaniche: nickel aged black buttons

Prezzo: € 849 (IVA inclusa)

...sull'Autore

Related Posts

Lascia il tuo commento