Breedlove Factory Tour

(di Gabriele Capogna) – Per chi non fosse del settore, la Two Old Hippies è una florida e dinamica azienda fondata da Tom Bedell (tuttora detiene il 100% delle quote) che, dopo anni di successi nel settore delle canne da pesca, ha deciso di tornare alla sua vecchia e mai dimenticata passione: la musica. Il signor Bedell è dunque proprietario attraverso la Two Old Hippies dei marchi Bedell, Breedlove e Weber.
La Two Old Hippies ha invitato Gold Music, in qualità di distributore per l’Italia, al meeting del marchio Breedlove lo scorso ottobre. Nonostante l’ultimo quadrimestre sia notoriamente quello più movimentato per tutti i distributori del settore, Gold Music ha deciso di partecipare in quanto era importante mostrare a tutto lo staff il nostro attaccamento al marchio Breedlove, così come la nostra disponibilità a contribuire, anche con la nostra esperienza, allo sviluppo di nuovi prodotti in grado di rispondere al meglio alle esigenze dei musicisti italiani. Al meeting erano presenti tra gli altri i rappresentanti dei principali mercati europei: Algam (per la Francia), Music Distribution (per la Spagna), Music Mayer (per la Germania).

breedlove1

L’incontro è stato ricco di piacevoli sorprese, che vogliamo condividere con tutti voi che seguite con entusiasmo le nostre iniziative o che, semplicemente, avete voglia di addentrarvi un po’ più da vicino nell’universo Breedlove.
Il 1° ottobre, quando ancora l’aereo sorvolava il piccolo aeroporto di Bend nell’Oregon, già si poteva percepire un’atmosfera particolare, molto lontana da quella caotica e fredda tipica delle grandi città americane e comunemente presente nell’immaginario collettivo. Il paesaggio quasi fiabesco alternava boschi di alberi dalle chiome verdeggianti, corsi d’acqua e abitazioni, rigorosamente in legno.
Una volta giunti all’interno del nuovo headquarter della Two Old Hippies abbiamo percepito fin dal primo istante un’atmosfera familiare, estremamente cordiale e distesa. Tom Bedell ha subito spiegato con orgoglio quanto sia attento ad accontentare le esigenze dei suoi collaboratori, al fine di renderli estremamente motivati e dediti a portare avanti la mission aziendale: costruire le migliori chitarre acustiche del mondo.

breedlove2

La crescita esponenziale della domanda dei prodotti Breedlove, sia negli USA che sul mercato internazionale, ha portato la Two Old Hippies a cambiare negli ultimi 24 mesi ben due capannoni, ed entro la fine di novembre verrà riorganizzata nuovamente la disposizione del Custom Shop, al fine di ottimizzarne il ciclo produttivo, sfruttando una porzione di capannone addizionale recentemente acquisita. Nel 2014 Bedell si è posto l’obiettivo ambizioso di arrivare ad una produzione annuale di circa 6000 strumenti nel Custom Shop di Bend, sottolineando che non vuole arrogarsi il merito di tutto questo, ritenendo doveroso condividerlo con tutti i preziosi membri del suo staff, che tiene sempre a lodare con estremo orgoglio.
Questa è stata un’occasione per incontrare non solo quei membri dello staff che, come Angela, Austin, Colin, Devi, Jean-Claude, Terri e lo stesso Tom, hanno regolarmente contatti con noi distributori, ma tutti quelli che lavorano ‘dietro le quinte’ e spesso vengono sottovalutati, dimenticando il loro fondamentale ruolo all’interno della ‘famiglia’ Breedlove.
Passeggiando liberamente all’interno del Custom Shop abbiamo avuto modo di chiacchierare con alcuni degli oltre quaranta liutai che sono dediti, ogni giorno, alla creazione di questi splendidi strumenti. È stato davvero impressionante, e interessante, constatare con quale dedizione e passione ciascuno di loro si occupi della propria mansione lavorativa: a Ryan abbiamo visto brillare gli occhi mentre ci riassumeva in poche parole i suoi oltre dieci anni di esperienza lavorativa come liutaio Breedlove; Marc ci ha invece semplicemente detto: «Non potrei sognare un lavoro migliore»; Paul si è lasciato andare con emozione nel dire: «Gli strumenti Breedlove sono la mia vita».
In questi quattro giorni, il management Two Old Hippies ci ha presentato un ambizioso progetto biennale di sviluppo del marchio Breedlove e tutti noi, intervenuti al meeting, siamo stati estremamente affascinati e disponibili a dare il nostro contributo, a livello locale, per far sì che il progetto possa concretizzarsi in maniera compiuta ed entusiastica.

breedlove3

Cosa renderà dunque unico il marchio Breedlove nel 2015? L’ambizione è quella di venir riconosciuti come gli esperti mondiali del suono acustico. La Breedlove vuole sapientemente ‘costruire’ il miglior suono, mediante l’utilizzo di design, shapes, liuteria, tecniche e materiali in maniera innovativa, grazie a un importante investimento nel campo della ricerca. Sono stati recentemente assunti due nuovi ingegneri, che avranno un unico compito: studiare il legno in tutte le sue essenze, al fine di riuscire a ottenere esattamente il suono che ciascun musicista ricerca. Che è del tutto unico e soggettivo, dunque necessita da un lato la capacità di capire ciò che l’utente vuole, e dall’altro quella di realizzarlo costruendo una chitarra unica e del tutto personale. È stato dunque aggiunto al già celebre Breedlove Custom Design Center (a cui compete prettamente l’aspetto estetico), il Breedlove Sound Profiling Studio, a cui competerà la realizzazione di una complessa ma precisissima impronta di ciascuno strumento, in grado di renderlo più o meno adatto ad un musicista piuttosto che ad un altro. Si vuole dunque giungere al massimo soddisfacimento delle esigenze di ciascun musicista, che diventa dunque in tutti i sensi il vero fulcro del progetto.
Altro elemento distintivo delle Breedlove Custom Shop del futuro è rappresentato dal Wood Management Plan, che permetterà di produrre un vero e proprio certificato di provenienza di ciascun set di legni utilizzato per la produzione di ciascuno strumento, e che accompagnerà ogni strumento in giro per il mondo con il suo fortunato possessore.
Rientrando in Italia, per la prima volta il messaggio principale che portiamo a casa non riguarda strettamente il business, ma le persone: Breedlove non è un’azienda che produce strumenti a corde, ma una grande famiglia di persone che creano strumenti a corde meravigliosi, attraverso cui trasmettono al mondo intero la loro passione per la musica.

PUBBLICATO
Chitarra Acustica, 12/2013

...sull'Autore
Redazione

Related Posts

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.