Accordare la chitarra

Ciao amici,

Questo è il primo post di una serie che consisterà in osservazioni che ho fatto nel corso di anni a proposito del suonare la chitarra. Questi suggerimenti vengono dalle lezioni nelle scuole e dalle lezioni private. Siete liberi di utilizzarli o di commentare la loro utilità. Potreste trovare questi suggerimenti utili o no. Ricordatevi che ci sono molti modi di suonare la chitarra, e che vi troverete a sviluppare il vostro stile personale e le vostre preferenze man mano che suonate.

tuning

Immagine tratta da Wikimedia Commons

Non tutte le chitarre, specialmente quelle con corde di metallo, hanno manici perfettamente intonati. Ecco cosa mi piace fare quando accordo la chitarra. Per prima cosa, prendo un La per la quinta corda usando un diapason (nel caso che la memoria non assista), o il piano. Io uso il La come riferimento per accordare tutte le altre corde, tranne la sesta. Facendo in questo modo si diventa anche più avvezzi a localizzare i La su tutte le corde, e così si acquista maggiore familiarità e comodità sullo strumento. Allora, partiamo: suono l’armonico della quinta corda al dodicesimo tasto, l’armonico della quarta corda al settimo tasto, la terza corda al secondo tasto, la seconda corda al decimo tasto, e la sesta corda al quinto tasto. Tutte queste note sono La e, con l’uso delle meccaniche, dovrebbero suonare tutte uguali, ottava a parte.

Ora che le prime cinque corda sono propriamente accordate, vado alla sesta corda e suono l’armonico al settimo tasto, confrontandolo con la seconda corda a vuoto, che è un Si. Anche queste due note dovrebbero avere lo stesso suono.

Per ricapitolare, noi abbiamo accordato tutto lo strumento sul La, ad eccezione della sesta corda, che è accordata sul Si. A questo punto, faccio un’accordatura fine suonando un accordo di Do con un Sol al basso.
Questo accordo suona bene? In caso negativo, faccio piccoli assestamenti per correggere l’accordo. Come dicevo, i manici della maggior parte degli strumenti non sono perfetti, e anche l’uso di un accordatore elettronico di alta qualità, che esamini individualmente ciascuna corda (es. Mi La Re Sol Si Mi) potrebbe non necessariamente portarci ad un accordo pieno perfettamente intonato.

Ecco un mp3 di esempio, nel quale potete ascoltarmi mentre accordo con questo metodo.

Tuning

Col sistema che vi ho appena descritto, sarete meglio in contatto col vostro strumento, che ora potete ritenere ben accordato. Questo è un eccellente primo passo per diventare un chitarrista più fiducioso.

Basta chiacchiere sulla chitarra, per ora. Su un piano più lieve, sto gustando un po’ di cucina italiana ultimamente, in preparazione del mio tour estivo in Italia. Sebbene stia registrando una canzone italiana con la mia amica Elaine, devo dire che – collegandomi alla cultura – cucinare piatti italiani è molto più semplice che imparare la lingua. Ha anche un sapore migliore nella mia bocca. Il caldo e meraviglioso spirito del paese ti entra dentro ad ogni boccone!

...sull'Autore

Related Posts

  1. Andrea Carpi Reply

    My guitar seems to sound pretty good after I tried to tune it this way!
    Thank you Eric,

    Andrea

  2. eric lugosch Reply

    Hi Daniele. Thank you. I will be posting things that are not always talked about and that people overlook. I know some things might seem too simple, but I hope beginers will be helped as well.

    I will also try and leave a nice gift of music with each posting.

    Best regards. Eric

  3. Daniele Bazzani Reply

    Great job, Eric, it’s good to have you here.
    Daniele

Lascia il tuo commento

*

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.